Cookie e gdpr

Il teatro di Silvia Lorusso Del Linz

Pubblicato da admin il

Il teatro di Silvia Lorusso Del Linz

Il teatro di Silvia Lorusso Del Linz – le principali opere teatrali, come autrice e come regista.

LA CARTA DA PARATI GIALLA di Charlotte Perkins Gilman

teatro la carta da parati gialla

regia: Silvia Lorusso, con Clelia Delponte

Si tratta di un monologo brillante basato sul racconto di Charlotte Perkins Gilman, scrittrice americana dell’Ottocento, nota anche per la sua “lotta al bustino”.

locandina la carta parati gialla

Immagine 1 di 4

ARTEMISIA – Testo e Regia Silvia Lorusso, con Viviana Piccolo

artemisia di silvia lorusso del linz

Il progetto teatrale si basa sulla figura di Artemisia Gentileschi, figlia del pittore Orazio Gentileschi, il cui coraggio e il cui talento ne hanno fatto una delle donne protagoniste della Storia.

LE PASSIONI DI WILLIAM SHAKESPEARE

teatro di silvia lorusso del linz

Adattamento drammaturgico di Silvia Lorusso  – con Viviana Piccolo, Enzo Cadamuro, Clelia Delponte Alessandra Giacomello Scenografia: Luigina Tusini Costumi: Marta Bertolotti

Lo spettacolo si snoda sulle parole e sulle azioni che hanno tracciato le vicende di alcuni fra i più noti personaggi delle opere di Shakespeare, immergendoci in un’atmosfera che ha il sapore dei sogni.

http://ildiscorso.it/spettacolo/le-passioni-di-shakespeare-in-scena-il-18-settembre-a-cordenons/?print=print

IN-VOLUZIONE

Testo e Regia Silvia Lorusso, con Viviana Piccolo, Enzo Cadamuro, Clelia Delponte, Cesare Luperto.

Una coppia vista attraverso la prospettiva del passaggio del tempo. Lo spettacolo scritto e diretto da Silvia Lorusso Del Linz, vede al centro dello snodo narrativo Laura (Viviana Piccolo) e Claudio (Enzo Cadamuro), alle prese con la realtà che li circonda in funzione del decennio in cui sono collocati. L’influenza temporale, sociale, culturale, storica ed economica, si riflette nei comportamenti e nel linguaggio, fornendo allo spettatore una finestra sugli eventi che hanno caratterizzato i decenni dagli anni ’50 ad oggi.

https://www.infriuliveneziagiulia.com/it/articles/Involuzione_Pasiano_di_Pordenone

L’ATTRICE

l'attrice testo e regia di silvia lorusso del linz

Testo e Regia Silvia Lorusso, con Clelia Delponte

Lo spettacolo si snoda attraverso il racconto di un’aspirante attrice ambientato fra gli anni ’50 e anni ’60 in relazione al mito della “Hollywood sul Tevere”, ovvero Cinecittà.

L’Attrice, con Clelia Delponte inaugura l’Autunno a Teatro di Porcia (PN)

STREGHE SI NASCE

Testo e Regia Silvia Lorusso, con: Lea Cirianni, Bruna Del Zotto, Marta Bevilacqua, Guseppe Burighel

Lo spettacolo attinge agli scenari che si profilavano sul finire del 1400, periodo in cui in varie regioni d’Europa, si assiste al dilagare della caccia, dei processi e delle condanne alle Streghe, legalmente sanciti dalla Summis Desiderantes di Innocenzo III (1484) ed in seguito codificati dai praecepta del Malleus Malleficarum redatto da Heinrich Kramer e Jakob Sprenger (1487).

Streghe-si-nasce-1

Immagine 1 di 4

LE NOTTI INSONNI DI EDGAR ALLAN POE

Testo e Regia Silvia Lorusso, con Giorgio Monte, con Manuel Buttus (Teatrino del Rifo)

Immaginando una notte simile a molte altre, che si sono succedute nella vita di Edgar Allan Poe, l’autrice e regista Silvia Lorusso realizza una pièce che vede protagonisti sul palco il grande scrittore e un giovane servitore, anche aspirante giornalista, che gli sta accanto.

IL MOGLIO

Testo e regia Silvia Lorusso, con Andrea Collavino, scenografie Laura Trevisan

È una pièce ambientata verso la fine degli anni ’90, in cui il protagonista, Marco (Andrea Collavino) si ritaglia uno spazio tutto per sé in una dimensione abbastanza particolare: quella del casalingo a tempo pieno. In questo lavoro, affronto una tematica prettamente femminile, dal punto di vista maschile.

ANNA MAGNANI, una vita intensa

Scritto e diretto da Silvia Lorusso, con Rita Maffei

Lo spettacolo ha al nodo la vicenda di Anna Magnani, donna e attrice. Vengono narrati alcuni episodi riguardanti la sua vita sia come donna che come professionista, per disegnare un itinerario che metta al centro questa grande figura di donna che ha segnato con le sue indimenticabili interpretazioni le pagine della storia del cinema nazionale e internazionale.

MARINA CVETAEVA, la voce dell’Anima

Scritto e diretto da Silvia Lorusso, con Cala Manzon

Il testo si snoda con il racconto della poetessa attraverso il suo epistolario. Ne esce così il ritratto di una donna (1892-1941) che nella sua vita, oltre a scrivere poesie fin da bambina, ha sempre cercato l’indipendenza, pagando di persona le scelte e vivendo sulla propria pelle la Rivoluzione bolscevica, le sue conseguenza, il distacco dalla famiglia, la lontananza, il ritorno in una patria che non era più la sua.

DIALOGHI INTERIORI

Scritto e diretto da Silvia Lorusso, con Carolina Salomé

Produzione Salieri Entertainement

Il testo si snoda attraverso il dialogo poetico fra l’autrice Silvia Lorusso e le poetesse: Saffo, Emily Dicinson e Marina Cvetaeva, affrancate dalla storia e dal loro tempo, su un livello di presenza interiore. Le loro vite prendono forma e parola, intessendo un dialogo sull’esistenza, la morte e la poesia con l’autrice disegnando una contemporaneità che va oltre il tempo e lo spazio.